Scale di Rappresentazione

Scegliere la scala appropriata per realizzare un plastico è fondamentale per la buona riuscita dello stesso.

Questo piccolo schema ti aiuterà a stabilire quale scala utilizzare per il tuo modello:

                     SCALA 1:20                          1 metro nella realtà e pari a 5 centimetri sul plastico

SCALA 1:5 1 metro nella realtà e pari a 20 centimetri sul plastico
  SCALA 1:10 1 metro nella realtà e pari a 10 centimetri sul plastico
  SCALA 1:50 1 metro nella realtà e pari a 2 centimetri sul plastico
    SCALA 1:100 1 metro nella realtà e pari a 1 centimetro sul plastico
     SCALA 1:200 1 metro nella realtà e pari a 5 millimetri sul plastico
     SCALA 1:500 1 metro nella realtà e pari a 2 millimetri sul plastico

Scale da 1:5 a 1:20

Solitamente si usano per particolari costruttivi e dettagli.

Scale da 1:50

E’ la scala principale per realizzare plastici di palazzine di medie dimensioni e permette di completarlo con dettagli.

Scale da 1:100

E’ la scala più usata per realizzare plastici di piccole e medie dimensioni per interventi di più palazzine completa di viabilità.

Scala 1:200

E’ la scala utilizzata per rappresentare piccoli comparti. Può avere un dettaglio con apertura di porte e finestre o può essere più semplice solo con volumi, con tutte le parti esterne e viabilità.

Scala 1:500

Viene solitamente utilizzata per plastici urbanistici che comprendano una parte consistente dell’intorno del progetto. Servono per capire come il progetto si inserisce nel tessuto urbano o territoriale e in quale rapporto.

Scala 1:1000 e oltre

Sono scale utilizzate per plastici territoriali. I volumi degli edifici sono ridotti a semplici volumi estremamente sintetizzati. Si possono utilizzare le curve di livello lasciate a vista.

Commenti chiusi